Archive for the ‘musica’ Category

Una donna dirige alla Scala

Giovane, donna, cinese e mamma di un bambino di due mesi. E’ il ritratto di Xian Zhang, il prestigioso nuovo Direttore Musicale della Verdi.
Nata in Cina nel 1973, la Zhang proviene dalla New York Philharmonic Orchestra, dove – come prima titolare della ‘Arturo Toscanini Chair’ – ha appena concluso il suo incarico di ‘Associate Conductor’, ruolo che ha ricoperto dal 2005, dopo essere stata Assistant Conductor per un anno.
Xian Zhang ha già diretto le più prestigiose orchestre del mondo, tra le quali la Chicago Symphony Orchestra, la London Symphony Orchestra, la Los Angeles Philharmonic, la National Symphony Orchestra di Washington, la Staatskapelle Dresden, la Netherlands Radio Philharmonic, l’Orchestre Philharmonique de Radio France e la Berliner Sinfonie Orchester.
Con questa scelta la Fondazione Verdi conferma e prosegue nella sua missione di valorizzare il talento dei giovani, scegliendo di costruire il suo futuro assieme a una delle migliori promesse del panorama musicale mondiale.
La Zhang aveva già diretto lo scorso ottobre la Verdi nel poema sinfonico Die Seejungfrau, dedicando il racconto, ispirato alla favola della Sirenetta, al figlio Edan Yang che portava in grembo.

Durante la stagione musicale 2009/2010 Xian Zhang, oltre a sovrintendere all’intera programmazione musicale, dirigerà la Verdi in 10 programmi. Manterrà inoltre aperta la collaborazione musicale con la New YorkPhilharmonic Orchestra. La stagione 2009/2010 sarà dunque particolarmente intensa per la Zhang, nota per la sua infaticabile energia che sa trasmettere anche ai musicisti.
Il neo-direttore musicale ha accolto con entusiasmo il nuovo incarico milanese perché, ha spiegato, “Credo che la Verdi abbia in sé le potenzialità per diventare nei prossimi anni una delle prime venti orchestre del mondo e desidero contribuire a raggiungere questo traguardo”.

xian_zhang_p_cond_lg

musica musica musica

La musica…la mia piu grande passione…tutto è cominciato in prima media….ovvero 7 anni fa…ho scelto di suonare il clarinetto….e cos’è il clarinetto???mah…proviamo…poi si vedra’….da quel giorno è diventato tutto per me…!!!XD

Partiamo da lui… IL CLARINETTO…. Fa parte della famiglia dei legni con il flauto,l’oboe e il fagotto;il legno con cui è costruito è l’ebano,unico che in acqua affonda invece di galleggiare….è un legno molto pregiato.

Sul clarinetto sono presenti ventiquattro fori di dimensioni differenti. Sette fori, di cui sei circondati da anelli, sono chiusi dalle dita, gli altri vengono chiusi dai cuscinetti azionati dalle diciassette o diciotto chiavi (a seconda del modello ) o dagli anelli. Il clarinetto è diviso in cinque parti svolgenti funzioni diverse unite ad incastro con guarnizioni in  sughero.Partendo dall’alto c’è il bocchino, corredato di  ancia e legatura, che serve a produrre le vibrazioni sonore. Segue il barilotto che fa risuonare le vibrazioni. Poi c’è la parte centrale costituita dal corpo superiore e quello inferiore. Attualmente si costruiscono clarinetti col pezzo superiore ed inferiore uniti. Su queste due parti ci sono i fori, le chiavi e gli anelli e, mediante impostazione delle dita, le vibrazioni vengono modellate per ottenere i suoni desiderati. Lo strumento termina con la campana che dà ulteriore risonanza ai suoni. Il suo ingresso in orchestra è avvenuto solo alla fine del XVIII per merito di Mozart, che ne intuì l’originalità del timbro e le risorse tecniche.

SDC10446

SDC10454

SDC10450

I concerti principali per clarinetto solo e per clarinetto e orchestra sono:

-concerto per clarinetto e orchestra il la maggiore k622 W.A.Mozart

-concerto n 1 ,n 2 concertino op 26 e duo concertante Carl Maria Von Weber

-3 pezzi per clarinetto solo Stravinsky

-concerto per clarinetto e orchestra n 3-4 Louis Spohr

-sonata in fa minore op 120 per clarinetto e orchestra

-sonata in mi bemolle maggiore op 120 n 2 per clarinetto e pianoforte

Piu tantissimi altri concerti che non sto qui ad elencare tutti comunque molto belli…!